Un corso per dimagrire, mangiando con ... MINDFULNESS!

Un corso per dimagrire, mangiando con ... MINDFULNESS!

Lunedì 29 maggio alle ore 17.00 presso la Libreria della Torre di Chieri si terrà l'incontro dedicato al Mindfull Based Eating, durante il quale verrà affrontato il tema dell'alimentazione consapevole.

 

Lunedì alle ore 17.00 presso la Libreria della Torre, in Via Vittorio Emanuele 34 a Chieri, si terrà l'incontro organizzato dall’Associazione di professionisti Chie_rete, durante il quale la dottoressa Mirella Baron, psicologa, la dottoressa Claudia Favro, psicologa e psicoterapeuta, e il Dott. Pavesio Emanuele, dietista, spiegheranno il Mindful Based Eating, un percorso di cinque incontri finalizzato al miglioramento del proprio comportamento alimentare e più in generale allo sviluppo di un salutare ed equilibrato atteggiamento verso il cibo. 

Il rapporto che ciascuno di noi ha con il cibo, oltre che un fatto di fame è un fatto di gusto. E’ infatti esperienza comune quella di prediligere certi cibi anziché altri, di mangiare per golosità oltre il reale bisogno di nutrimento, o, come diceva una nota pubblicità, di “aver voglia di qualcosa di buono”. Spesso associamo il cibo (una cena, un pranzo, una merenda), a momenti ufficiali della nostra vita come ad occasioni più intime di convivialità fra amici proprio per il valore simbolico di amicizia e relazione che esso ha per la nostra mente.

Mangiare ha dunque un significato più ampio, profondo e complesso, ed è per questo che riflettere e imparare a mangiare in modo consapevole, con attenzione alle emozioni che ci spingono a nutrirci o a cercare certi alimenti piuttosto che altri, aiuta a rendere più corretto il rapporto con il cibo, e, di conseguenza, a migliorare lo stato di equilibrio fisiologico e psicologico di ciascuno di noi.

 

MINDFUL BASED EATING: ALIMENTAZIONE CONSAPEVOLE E TECNICHE DI RILASSAMENTO

Il protocollo Minduful Based Eating insegna alle persone a nutrirsi con gusto, focalizzando l’attenzione su se stessi, ed utilizzando i cinque sensi in modo tale da rendere l’esperienza del mangiare piena e soddisfacente. In questo modo la sazietà arriva prima e si ha meno bisogno di mangiare. Molte diete ferree, nonostante la buona volontà, falliscono proprio perché manca la consapevolezza rispetto alle proprie emozioni ed al significato che il cibo, o alcuni cibi, hanno nella propria esistenza.

Dimagrire quindi si può, e anche con gusto! Il percorso proposto dal protocollo Mindful Based Eating richiede impegno, costanza e voglia di mettersi in gioco. Accanto a un processo di apprendimento e scoperta di sé in rapporto con il cibo, viene dedicato uno spazio al rilassamento che consente un più intimo contatto con se stessi e con le proprie emozioni consolidando così adeguati schemi comportamentali.

Perché il rilassamento? Dimagrire è un processo che parte dalla mente. Prima di cambiare il peso si deve modificare l’immagine mentale che ognuno di noi ha del proprio corpo.
Solitamente tendiamo a mantenere tale immagine, sia con atteggiamenti e modo di fare, sia, e soprattutto, con le abitudini alimentari che influiscono poi sul nostro peso. Ma come fare per cambiare la nostra immagine corporea se è “inserita” profondamente dentro di noi? Questo è possibile imparando tecniche di rilassamento e di visualizzazione che mettano in contatto la nostra volontà e i nostri desideri con la parte più profonda di noi.

Imparare a rilassarsi è facile e divertente, e migliori abitudini alimentari nascono a volte semplicemente guardando le cose da nuovi punti di vista che spesso non avevamo preso in considerazione.
Rimetterci in forma assume così un aspetto più facile e naturale e, anche se richiede sempre una parte di buona volontà e di impegno, perde l’aspetto dell’impresa ardua e difficile che a volte assume, ci spaventa e ci “stressa”.

E’ gradita la prenotazione al seminario, entro venerdì 26 maggio ore 12.00, tramite i seguenti recapiti:

E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel. 011. 0764086